Cos’è il disturbo bipolare: cause e sintomi

Cos’è il disturbo bipolare

Il disturbo bipolare (o disturbo maniaco-depressivo) è la malattia di chi alterna con frequenza episodi di depressione, con periodi di immotivata euforia. In questo caso l’euforia non è una condizione reale di benessere, ma solo una mania, ovvero un innalzamento esagerato e immotivato dell’umore che provoca anomalia nel comportamento.

Il disturbo bipolare non va confuso con delle semplici alternanze di umore delle persone che solitamente consideriamo “lunatiche”.

La condizione della malattia porta a un cambiamento repentino delle condizioni dell’umore, ma difficilmente il soggetto ne è consapevole. Chi soffre del disturbo, è pienamente convinto che le alternanze siano perfettamente normali.

Di solito sono le persone a lui vicine a rendersi conto dell’anomalia, che il soggetto manifesta sintomi della depressione e poi (improvvisamente) un’euforia esagerata e immotivata (mania).

Cause del disturbo bipolare

La vita psichica di tutte le persone è influenzata dall’umore. Questo è tendenzialmente stabile, a volte viene modificato da alcuni fattori (le variazioni delle ore di luce, eventi etc.).

L’umore, quindi è influenzato da fattori esterni, ma le persone hanno, in generale una percezione di controllo.

Il disturbo bipolare è causato da una perdita più o meno marcata di questo equilibrio. Il soggetto non è più in grado di regolare le emozioni e la mente alterna episodi di umore depresso a episodi di (ipo)euforia.

Sintomi del disturbo bipolare: quando e come si manifesta

Il disturbo bipolare ha di solito un esordio brusco, ma non necessariamente. A volte nelle fasi iniziali può manifestarsi molto semplicemente sotto forma di umore irritabile o deficit dell’attenzione.

È il disturbo che comporta il più alto rischio di suicidio, specialmente dei periodi di depressione, per questo è fondamentale non ignorarne i sintomi e agire in tempo.

Solitamente la malattia si presenta con questi sintomi:

  • Episodi maniacali e depressivi che si ripetono nel tempo in maniera ciclica.
  • Mania e depressione sono episodiche, quindi una volta terminate si vivono fasi di normalità.
  • Può presentarsi il cosidetto “stato misto“, per cui depressione ed euforia sono presenti contemporaneamente. Questa condizione genera delirio. Il soggetto si sente molto triste e irritabile, ma ha anche una iperattività psicomotoria.
  • Irritabilità.
  • Impulsività esagerata.
  • Atteggiamenti eccessivamente coinvolti in azioni quotidiane. Ad esempio svolgere spese folli, gioco d’azzardo o eccessiva generosità nei confronti degli altri.

Come curare il disturbo bipolare