Cos’è l’ansia: cause e sintomi

Cos’è l’ansia o il disturbo d’ansia generalizzata?

L’ansia è uno stato emotivo di preoccupazione, in risposta al problema che si presenta. Se è adeguatamente motivata, l’ansia è “normale” e, di solito, transitoria e non influisce sul normale svolgimento delle attività quotidiane.

Il disturbo d’ansia generalizzata (DAG) è invece una condizione patologica, per cui gli episodi ansiosi sorgono senza una reale giustificazione e con risposte eccessive. In alcuni casi l’ansia patologica può sfociare in attacchi di panico, ovvero crisi di paura acute.

Chi soffre di questo disturbo, di solito, ritiene di essere “ansioso da sempre”, per cui non sa dire quando si sono presentati i sintomi per la prima volta. Questa convinzione può essere affrontata e risolta.

Cause del disturbo d’ansia

L’ansia è legata alla personalità che si è sviluppata in risposta all’ambiente in cui si è cresciuti. Le ricerche ritengono che vi sia anche una predisposizione genetica al disturbo d’ansia.

L’ansia comunque è un “campanello d’allarme” dell’organismo, ossia il nostro corpo ci suggerisce che c’è qualcosa che non va e di cui dobbiamo prenderci cura. E’ importante comprendere quali sono i nostri comportamenti e pensieri che interferiscono con la crescita e lo sviluppo per ritrovare l’equilibrio e la tranquillità.

Sintomi del disturbo d’ansia generalizzata

Il sintomo principale del disturbo d’ansia è di trovarsi in una condizione di paura e preoccupazione costante, anche (e soprattutto) in merito a problemi che non ne richiederebbero molta.

Gli episodi ansiosi di paura e preoccupazione generano anche effetti sul corpo, in particolare i sintomi fisici più diffusi sono tremore, sudorazione, irritabilità, bisogno di urinare spesso, tachicardia insonnia, colon irritabile, cattiva digestione e respiro affannato.

Alcune persone tendono ad esorcizzare l’ansia attraverso dei rituali che praticano ossessivamente. La ripetizione di determinati gesti diventa una vera e propria compulsione.

L’ansia può sfociare negli attacchi di panico, ma non vanno confusi. Gli attacchi di panico generano sensazioni molto più forti, terrorizzando il soggetto a tal punto da fargli temere la morte imminente.

Come curare l’ansia